Buttata differenziata? No, grazie!

Prosegue il programma di Formazione all’Economia Circolare della COMUNITA’ LOCALE TRASFORMATIVA LAUDATO SI’ – S. CIRO. Siamo al secondo Laboratorio incentrato sui programmi di raccolta differenziata dal titolo: “Buttata differenziata? No, grazie!”.

Ecco il servizio televisivo di presentazione del laboratorio:

Un nuovo incontro questa sera nella Parrocchia di San Ciro ad Avellino per il percorso formativo promosso dalla Comunità Locale Trasformativa Laudato Sì.
Si prosegue con il laboratorio sui rifiuti a cura del professore Giovanni De Feo, il titolo del secondo appuntamento è: “Buttata differenziata? No grazie”  dove nello specifico si affronterà il tema della raccolta differenziata, inquadrandola come un’attività intermedia tra la fase di acquisto, quindi partendo dai consumatori che hanno la responsabilità di ridurre la produzione di rifiuti, e dall’altra parte facendo i conti con l’impegno delle filiere nella selezione e nel trattamento dei materiali riciclabili.
Il messaggio che De Feo in primis ci terrà a chiarire è che non esistono attività ad impatto zero ma è molto importante sviluppare la consapevolezza di porre un’attenzione quotidiana sempre maggiore.
Non ci sarà nessuna presentazione in power point – ci tiene a precisare  il fondatore di Greenopoli – la lezione avverrà rigorosamente con l’ausilio di oggetti reali, come ad esempio il cestello traforato per la raccolta dell’umido e tanti altri materiali, perché lo scopo è quello di proporre un vero e proprio laboratorio su una corretta gestione casalinga della spazzatura, cominciando dal seguire correttamente i giorni e gli orari dettati dalla raccolta differenziata del proprio comune di appartenenza.

[Fonte: Irpinia TV news]