L’umido si raccoglie con cestello traforato e sacchetto traspirante biodegradabile e compostabile

Umido in fase di raccolta nel mio cestello traforato (sotto-lavello) munito di sacchetto di carta (riciclata) traspirante perfettamente biodegradabile e compostabile.
Alla fine del riempimento, per evaporazione ed avvio dei processi di degradazione, il peso dell’umido sarà diminuito del 20%, riducendo drasticamente la formazione di cattivo odore e colaticcio.
Vorrei tanto sapere dove finirà una volta avviato al servizio di raccolta differenziata visto che dove vivo mancano gli impianti di trattamento.
Tuttavia, se tutti adottassimo questa soluzione avremmo un bel risparmio. In Campania, l’avvio a recupero di 1 ton di umido è arrivato a 250 euro/ton. Il 20% in meno significa 50 euro risparmiati: non male! A questo si aggiunge anche il 20% in meno di gas ad effetto serra per trasporto fuori regione.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *